Stai in contatto

Musica

ADDIO PINO DANIELE / Ricordi da fan: “Nella mia vita non c’è stato un momento senza la tua musica”

Pubblicato

il

(elaborazione grafica di Pasquale Longo)

(elaborazione grafica di Pasquale Longo)

Detesto la retorica. Detesto i necrologi fintamente commossi. Sarà difficile parlare di te senza scadere in facili frasi di circostanza ma, chissenefrega, lascerò parlare il cuore. Sono affranta, Pinu’. Affranta ed arrabbiata. Perché? Perché così presto? Perché ora? Non è mai il momento giusto per morire, hai ragione, ma non riesco a trovare un senso a tutto questo.

Ero bambina la prima volta che ti vidi a largo di Palazzo e se vado indietro con la mente, non esiste un solo momento della mia vita in cui non fosse presente la tua voce, la tua chitarra.

Come migliaia di napoletani, sono stata allevata col tuo sound latino, motivo di orgoglio per ciascuno di noi. Tu, Massimo, Maradona…cliché per i non partenopei, balsamo per l’anima per chi, come noi, è nato “tra l’Inferno e il cielo”.

Manchi, Pinu’. Manchi già. Manca la rassicurante idea di poter ascoltare un tuo nuovo pezzo, di poter vedere un altro bellissimo special su di te, di poterti ascoltare dal vivo. Manca la prospettiva di portare mio figlio ad un tuo concerto e sentirti dire :”ce vedimme, uagliù”.

Non riesco a smettere di piangere, Pinu’.

Questo è un giorno che nessun fan vorrebbe mai vivere.

Ma tu resti qui, con noi. Napoli è tua e tu sei di Napoli. Di quella città che per averti troppo amato, ha finito con l’allontanarti. Ma i figli tornano sempre a casa. Casa tua è in ogni angolo di noi.

Te voglio bene, lazzaro’. Nun te lassammo cchiù.

Drusiana Vetrano

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.