Stai in contatto

News

Esercito Italiano sempre più a trazione Meridionale: lo rivelano i dati del Centro Studi Internazionali

Il singolare dato è emerso durante un convegno sul futuro dell’Esercito, organizzato dal Centro studi internazionali. Nella dettagliata relazione, esposta dal generale Danilo Errico, è stato riscontrato che il 71% degli effettivi dell’Esercito Italiano proviene dalle regioni meridionali, contro il 19% del Centro e solo il 10% del Nord. A questo predominio meridionale non corrisponde purtroppo, allo […]

Pubblicato

il

Col_Moschin_members_in_Republic_Day_paradeIl singolare dato è emerso durante un convegno sul futuro dell’Esercito, organizzato dal Centro studi internazionali. Nella dettagliata relazione, esposta dal generale Danilo Errico, è stato riscontrato che il 71% degli effettivi dell’Esercito Italiano proviene dalle regioni meridionali, contro il 19% del Centro e solo il 10% del Nord.

A questo predominio meridionale non corrisponde purtroppo, allo stato attuale, un’adeguata redistribuzione sul territorio, in quanto la maggior parte dei comandi e delle caserme si trova al Centro-Nord (in particolare 41% al Nord, il 34% al Centro ed il 25% al Sud) e ciò crea disagi, con richieste di trasferimento nei territori di origine, le quali non possono essere sempre accontentate. Il generale Errico ha quindi sottolineato che le politiche di reclutamento “devono essere sostenute anche da una conseguente ricollocazione di comandi, enti ed unità che tenga conto, a sua volta, della disomogeneità tra la provenienza geografica del personale in servizio e la distribuzione geografica delle infrastrutture militari“.

Un’anomalia indice del disagio sociale di cui è vittima il “Paese”, un’Italia spaccata in due, proprio come ribadito dal premier Renzi, dove i giovani del sud sono costretti a scegliere la via del reclutamento per ambire a una collocazione di lavoro stabile. Una condizione che, come sottolineato dal Generale Errico, prelude il più delle volte a lasciare i propri affetti e la propria terra.

La direzione dell’emigrazione naturalmente è univoca, sempre la stessa: Sud-Nord.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *