Stai in contatto

News

La Finlandia esalta il parco sommerso di Baia

Il noto magazine finlandese “Suomen Kuvalehti” dedica un lungo reportage al Parco Archeologico sommerso di Baia, uno degli angoli più suggestivi del patrimonio storico-culturale campano. Molti fanno finta di non vedere, altri arrivano da ogni parte del mondo e, pur di ammirare la bellezza nascosta a chi non va oltre il proprio naso (e il […]

Pubblicato

il

Il noto magazine finlandese “Suomen Kuvalehti” dedica un lungo reportage al Parco Archeologico sommerso di Baia, uno degli angoli più suggestivi del patrimonio storico-culturale campano.

Molti fanno finta di non vedere, altri arrivano da ogni parte del mondo e, pur di ammirare la bellezza nascosta a chi non va oltre il proprio naso (e il proprio pregiudizio), si immergono in acque profonde.

È questo l’implicito messaggio che in parte sembra trasparire dal lungo reportage realizzato dal magazine finlandese “Suomen Kuvalehti“, riguardante uno dei siti più apprezzati dal turismo subacqueo internazionale: il Parco Archeologico sommerso di Baia.

Descritto come una vera e propria “Atlantide da scoprire“, il prestigioso luogo viene ampiamente elogiato nel servizio, attraverso la puntuale elencazione dei mosaici, dei ninfei e dei tanti incantevoli anfratti presenti.

Un posto quasi paradisiaco, interessato negli ultimi anni da una crescita esponenziale di visitatori, soprattutto dall’Estremo Oriente.

Ci auguriamo che questo riconoscimento estero possa contribuire alla valorizzazione del parco e magari aiutare qualche “nostrano scettico” a guardare oltre il proprio giardino..

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.