Stai in contatto

News

Massimo Giletti risponde a De Magistris: “Non ho mai detto che Napoli è indecente”

Dopo la bufera mediatica dei giorni scorsi, il noto presentatore televisivo Massimo Giletti ha utilizzato l’anteprima della sua trasmissione “L’Arena” per replicare in particolar modo alla querela inoltrata dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris, nella quale viene richiesto un indennizzo, del valore di circa 10 milioni di euro, per aver definito “indecorosa” la città […]

Pubblicato

il

imageDopo la bufera mediatica dei giorni scorsi, il noto presentatore televisivo Massimo Giletti ha utilizzato l’anteprima della sua trasmissione “L’Arena” per replicare in particolar modo alla querela inoltrata dal sindaco di Napoli Luigi De Magistris, nella quale viene richiesto un indennizzo, del valore di circa 10 milioni di euro, per aver definito “indecorosa” la città partenopea. Il conduttore piemontese, facendo rivedere le immagini incriminate della scorsa puntata, ha incentrato la sua difesa sottolineando di aver definito “indecorosa in alcuni punti” e non indecente Napoli, criticando con tale affermazione la classe dirigente partenopea, non tutto il popolo napoletano.

Infine, ribadendo il diritto alla libertà di parola, citando il caso di Erri De Luca, ha invitato il sindaco De Magistris per un chiarimento nella sua trasmissione, non soffermandosi su altri aspetti duramente contestati sui social network, come l’ennesimo intervento denigratorio di Matteo Salvini perpetuato in quella puntata, il diritto di replica non concesso adeguatamente agli ospiti della giunta comunale, una risposta concreta alla domanda del consigliere di Napoli sui mancati investimenti al Meridione.

In attesa della replica del sindaco  De Magistris, il popolo napoletano chiede a gran voce chiarimenti significativi anche su tali dinamiche, sperando che tali argomenti non siano ritenuti troppo scomodi per essere affrontati.

Diventa fan del Vaporetto per tutte le news sulla tua città, clicca qui e seguici sulla nostra pagina!

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *