Stai in contatto

Le Mappinate

Mura borboniche inesistenti e Parco Inferiore scambiato per “Gussone”

Pubblicato

il

Mura al Parco Inferiore al Bosco di Portici

Mura al Parco Inferiore al Bosco di Portici

E’ del 7 marzo la notizia del crollo del muro di recinzione al Bosco di Portici, a ridosso di Via Marina,  strada di collegamento con Ercolano. Una parte di questa strada risulta per motivi di sicurezza, interdetta al pubblico, per ragioni di sicurezza.

Peccato che “Il Mappino” scambi quella zona del Bosco, per il Parco Gussone, notoriamente famoso per essere la parte superiore del Bosco, ed individui quelle mura come “borboniche” quando in realtà furono costruite solo successivamente al periodo borbonico, nella parte appunto inferiore del Bosco stesso, quando cioè fu costruita la strada che da su Piazza San Pasquale, la piazza situata a ridosso della storica stazione ferroviaria “Napoli-Portici”.

I cittadini porticesi dovranno così attendere ancora per molto, quello che sarà il ripristino di questo storico polmone verde, magari sperando anche, che il principale quotidiano napoletano,  che di napoletano ha ben poco, non incappi più in questi scivoloni.

Alberto Guarino

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.