Stai in contatto

News

Alessandro Gassmann: “Questa città sia da esempio per il Paese”

Napoli acquisisce ufficialmente un nuovo cittadino. Si è svolta oggi, presso Palazzo San Giacomo, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Alessandro Gassmann, figlio dell’indimenticabile Vittorio e noto protagonista della serie “I bastardi di Pizzofalcone“, tratta dai romanzi dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni. Particolarmente entusiasta dell’illustre riconoscimento, l’attore romano ha rilasciato una lunga […]

Pubblicato

il

Napoli acquisisce ufficialmente un nuovo cittadino. Si è svolta oggi, presso Palazzo San Giacomo, la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Alessandro Gassmann, figlio dell’indimenticabile Vittorio e noto protagonista della serie “I bastardi di Pizzofalcone“, tratta dai romanzi dello scrittore napoletano Maurizio De Giovanni.

Particolarmente entusiasta dell’illustre riconoscimento, l’attore romano ha rilasciato una lunga dichiarazione sulla sua nuova “città”: “In un Paese che ha così tante difficoltà ad aprirsi credo che Napoli possa insegnare tanto. E’ giunto il momento di assumerla ad esempio nazionale per il suo atteggiamento pur nelle tante difficoltà che vive. Napoli è il posto giusto in cui stare in questo momento storico.

Napoli è città dove tutto è vitale, umano, in cui tutto trasuda intimità. Voi napoletani on avete alcuna forma di privacy e temevo di non poter avere qui i miei momenti di pausa, i miei silenzi e invece qui ho assorbito energia perché voi non siete mai stanchi e passate questa energia a chi vi frequenta, un’energia che vi deriva dalla vostra straordinaria cultura.

Napoli negli ultimi anni è diventata una grandissima novità della mia vita, ne avevo una conoscenza superficiale e invece lavorare qui è stato un viaggio straordinario, un’esperienza di conoscenza e di crescita”.

A spiegare le motivazioni alla base di questo legame è stato invece il sindaco Luigi De Magistris: “Il conferimento della cittadinanza onoraria non è un atto superficiale o di opportunismo, ma è concessa perché Alessandro Gassmann si è calato nel corpo di Napoli, si è contaminato con le persone e i luoghi e non ha giudicato. Alessandro Gassmann è un interprete autentico e autorevole di Napoli.

Pur avendo una grande notorietà nazionale e internazionale ha accolto con entusiasmo il nostro invito ed ha deciso di legare la propria storia a quella di Napoli, città complessa, piena di contraddizioni ma capace di grande umanità. Noi apprezziamo la sua volontà di avere l’onore e l’onere di essere ambasciatore di Napoli nel mondo. Oggi leghiamo per sempre la storia e la cultura di Gassmann a Napoli”.

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.