Stai in contatto

Campania

FREEBACOLI / Un anno fa l’elezione a sindaco di Josi Della Ragione

Pubblicato

il

Un anno fa, a quest’ora, decine di giovani, d’età e d’animo, erano sparsi in tutti i seggi elettorali di Bacoli, aspettando il momento decisivo di una lunga, lunghissima battaglia.

La città andava alle urne, per decretare la schiacciante vittoria del nuovo, del cambiamento, di chi ha dato l’anima per il territorio. La città andava alle urne per decretare la vittoria di Josi, di Freebacoli; delle lotte in strada, delle battaglie urlate, studiate, sudate.

Ma tutto questo, un anno fa a quest’ora, non lo sapevamo. A quest’ora eravamo lì, con il cuore gonfio di speranze e di ansia, ad aspettare.

Certo, una vaga idea di come sarebbe andata ce l’avevamo: vivendo il territorio, giorno per giorno, come abbiamo sempre fatto, i segni c’erano tutti. E noi eravamo consapevoli di aver fatto tutto il possibile.

Le ore volano. L’ansia, le notti insonni, la stanchezza, non li sentiamo più: il momento è arrivato. Lo scrutinio inizia, e inizio a sentir ripetere sempre lo stesso nome: Josi, Josi, Josi… E le urla, ad ogni seggio chiuso. Le esplosioni di gioia, di quella gioia che non si può contenere. Le lacrime agli occhi dei compagni di sempre, di quelli con cui hai combattuto fianco a fianco come una falange macedone. L’abbraccio della compagna tornata dall’estero solo ed appositamente per quel giorno, quella con cui hai condiviso i chilometri camminando per tutto il paese per conoscere, informare, preparare.

E rivedi tutto: le riunioni fino a tarda notte, i cortei, le battaglie portate avanti anche se eravamo in pochi, gli eventi. Tutto quello che ci ha portato a questo momento.

Ma la sorpresa più grande arriva dopo: quando, all’uscita dal seggio, vedi migliaia di persone per strada, che riempiono la piazza, la villa comunale, le strade, in un enorme corteo spontaneo che attraversa tutto il paese. Quando vedi le facce felici, le persone che si abbracciano e che urlano e sorridono, e anche se non ti conoscono sono lì e festeggiano con te, perché sanno che quella vittoria non è di Josi, non è di Freebacoli, ma è di una città intera.

E, tra le mille parole e i mille discorsi, senti una sola frase isolata, che ricorderai per sempre; un signore anziano che parla con qualcuno, incredulo: “Ma vide tu ‘sti quatte guagliuncielli che s’hanne fidate ‘e fa”.

Un anno fa, tra qualche ora, Bacoli decretava il cambiamento che oggi, ad un anno di distanza, stiamo portando avanti. “Sti quatte guagliuncielli” sono ancora qui, con la stessa anima, la stessa energia e la stessa voglia di lottare.

QUI tutti i temi portati avanti, in un anno di amministrazione, secondo il programma elettorale, dalla squadra di Josi Della Ragione con il pieno sostegno dell’Associazione Freebacoli. Perché contano i fatti: dopo un anno, è ancora e sempre “tutta n’ata storia”.

Marica Mazzella

vamos

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *