Stai in contatto

News

La Cnn esalta Procida e la rivoluzione delle bici elettriche

Una piccola perla nel golfo di Napoli, forse per certi aspetti ancora non valorizzata pienamente come le più note Ischia e Capri, ma ricca di fascino e splendore. Stiamo parlando ovviamente dell’isola di Procida, sempre più ammirata anche al di fuori dei confini nazionali, come dimostra il recente reportage della Cnn a cura del giornalista […]

Pubblicato

il

Una piccola perla nel golfo di Napoli, forse per certi aspetti ancora non valorizzata pienamente come le più note Ischia e Capri, ma ricca di fascino e splendore.

Stiamo parlando ovviamente dell’isola di Procida, sempre più ammirata anche al di fuori dei confini nazionali, come dimostra il recente reportage della Cnn a cura del giornalista Jonathan Hawkins, letteralmente rapito dalla dolce atmosfera procidana: “Poco più di 2,5 miglia quadrate, avvolte da falesie vertiginose: una piccola isola rimasta incontaminata per secoli, dove i traghetti arrivano in un porto affollato di gozzi e pescherecci, piuttosto che di yacht di lusso, e su cui affacciano edifici coloratissimi”.

A tutto questo, secondo l’autore, si aggiunge la straordinaria diffusione delle e-bike come mezzo di trasporto, tanto da parlare di una vera e propria “rivoluzione elettrica” nell’isola: “Qui il modo migliore per muoversi nelle piccole strade sono le due ruote. Ma benché l’iconica Vespa resti onnipresente, il suo monopolio è inaspettatamente scalfito dalle biciclette elettriche. Ovunque cammini, le bici passano veloci e quasi silenziose, percorrendo saliscendi che avrebbero visto il protagonista de ‘Il Postino’ arrendersi per proseguire a piedi”. A confermare questa costante crescita è anche il commerciante Giuseppe Comito, il quale afferma: “I procidani le usano come mezzo di trasporto alternativo, anche semplicemente per andare a fare shopping o andare a prendere i propri figli da scuola”.

Non resta quindi che mettersi in sella, pronti a girare in lungo e in largo questo incantevole paradiso campano..

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.