Stai in contatto

Attualità

CANNAVARO E NAPOLI / Potrai cambiare mille casacche ma resterai per sempre uno di noi

Pubblicato

il

Vergogna Paolo. Altro che professionista.
Si vede che hai ancora tanto da imparare. Un vero professionista, quando segna lui o un suo compagno contro la propria ex squadra fa vedere che non esulta, trattiene le braccia che spingono istintivamente verso l’alto, si rifugia nell’abbraccio dei compagni e sfoga li.
Tu invece, ai 2 gol del Sassuolo, vagavi sconsolato per il campo manco t’avessero fatto una rapina. Deluso e amareggiato. Altro che professionista.

Un vero professionista parla della della sua ex squadra raramente, augurandogli formalmente il meglio, non si infila in Curva B a tifare con i propri concittadini appena può.
http://www.calciomercato.napoli.it/napoli-real-madrid-paolo-cannavaro-in-curva-b

Un vero professionista quando è in auto con i figli in quel di Modena, canta canzoni sanremesi, non ”“Questa maglia la mia vita, biancoazzurro il mio colore!””
https://www.youtube.com/watch?v=jXPkW0g-lmo

Un vero professionista se chiamato a dire la sua sul trasferimento di Higuain, dovrebbe rispondere cose tipo “gli auguro il meglio”, “è il nostro mestiere” ecc. ecc.
Tu invece vai a dire: “Doveva metterci la faccia. È andato via come un ladro. Non lo si può accettare”
http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/napoli/2017/03/31-23650266/napoli-juve_paolo_cannavaro_higuain_andato_via_come_un_ladro/
Altro che professionista.

Un vero professionista al termine di Napoli – Sassuolo, all’Andata, parla della prossima sfida della sua squadra e non di quella del Napoli, e se proprio deve parlarne (il Napoli avrebbe sfidato l’Inter) risponde tipo: “sono 2 grandi squadre, sarà un gran bel match, ecc.ecc.”
Tu invece vai a rispondere “Non credo che l’Inter sia meglio del Napoli mentalmente solo perché il Napoli ha pareggiato. L’Inter sta ‘nguaiata, uagliù’“ . E infatti il Napoli poi vinse 3-0.
https://www.youtube.com/watch?v=CqOYG8d5iI8

Un vero professionista all’ultimo minuto di Sassuolo Napoli non salta alzando in maniera scomposta il braccio, quasi a pregare che la palla gli finisse sopra, ma resta con le braccia attaccate al corpo. Perché era fin troppo evidente che il tentativo di prenderla di testa c’era, ma c’era anche il piano B, “io ci provo, poi se non mi riesce e va a finire sul braccio io non c’entro niente.

Un vero professionista se Carlo Conti suggerisce di guardare la finale di Sanremo e registrare Napoli-Juve che si gioca in contemporanea risponde che sono entrambi 2 eventi importanti e non come hai risposto tu: “A strunzat ro secol”
http://www.campaniasuweb.it/sport/guardare-sanremo-e-registrare-juve-napoli-paolo-cannavaro-a-strunzat-ro-secol/

Così può rispondere solo un tifoso Napoletano.
Perché puoi indossare 1000 casacche e vivere in 1000 città ma resterai sempre questo: un pazzo tifoso Napoletano. UNO DI NOI!


Maurizio Zaccone

 

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.