Stai in contatto

Lezioni di napoletano

LEZIONI DI NAPOLETANO / Enzo Carro, dodicesima lezione di Ortografia Napoletana, L’accento circonflesso

Pubblicato

il

La lezione di oggi tratterà dell’accento circonflesso, questo sconosciuto. Qualcuno di noi ha familiarità con questo segno, magari perché ha esperienza con l’italiano antico, e forse oggi si sorprenderà nello scoprire che questo accento si usa anche in napoletano. In napoletano, così come nell’italiano antico, l’accento circonflesso serve a indicare una vocale lunga che risulta da una contrazione, ovvero la fusione di due vocali adiacenti, che può avvenire anche tra la fine e l’inizio di due parole diverse.

Es.: Avit’ ’a alluccà (=dovete gridare)> Avit’âlluccà

Haje (=tu hai) > hê

Occhio alla lezione di oggi, perché è fondamentale per comprendere la prossima, che tratterà delle preposizioni articolate, nelle quali la contrazione e l’accento circonflesso sono molto frequenti!

 

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.