Stai in contatto

Rubriche

Buona domenica con ‘A Puisia, la rubrica di Poesie Metropolitane che dà voce ai poeti napoletani

Pubblicato

il

‘A Puisia è una rubrica dell’Associazione culturale “Poesie Metropolitane” nata allo scopo di valorizzare autori emergenti e dare voce alle loro poesie in napoletano. Vi aspettiamo tutte le domeniche sul sito sulsud.it. L’autore di oggi è Antonio Farina.

Antonio Farina nasce a Napoli il 20/05/1966. Imprenditore Settore Servizi Informatici, fiero e orgoglioso dell’essere Napoletano, scrive, da poco meno di tre anni, poesie solo in lingua
Napoletana. Ha partecipato ad alcuni concorsi Nazionali di Aletti editore, con la soddisfazione di essere l’unico poeta ad essere inserito nelle raccolte nazionali con poesie in vernacolo. Dal 2019 fa parte del direttivo di Poesie Metropolitane.

E ppenziere ‘e mammà


Quanno ‘a sera ’o sole s’annasconne e ll’ombre pigliano ‘o posto d’‘a luce e
ppenziere mieie corrono addù te.
Ll’uocchie vanno ‘nciélo e tte veneno a ccercà, te cerco dinto ô scuro.
Me pare d’ ‘o vedè chillu surriso doce e ssinciéro, me pare ‘e te sentì.
Te vulesse abbraccia ancora, a tte ca me ‘mparate comme se vo’ bbene, cu
‘e fatte, cu ll’esempio.
A tte, ca ‘o pprimmo penziéro tuojo era chill’ ‘e ce fa sta bbuono.
Vùlesse cinche minute d’ ‘e sguarde e dd’ ‘e silenzie tuoje.
Chillù silenzio che ddiceve mille parole.
Ma nun se po ffa cchiù.
E allora me cunzola ‘o penziéro d’ ‘o bbene ca me vulive.


AF Tutti Diritti Riservati Antonio Farina

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *