Stai in contatto

Lingua Napoletana

LINGUA NAPOLETANA E PUBBLICITÀ / I Baci Perugina saranno anche ‘Vase’

Pubblicato

il

C’è anche il napoletano tra i 9 dialetti scelti per la nuova edizione dei Baci Perugina “Parla come… Baci”.  La Perugina ha selezionato 100 tra detti e proverbi popolari in pugliese, genovese, milanese, romano, veneto, siciliano, piemontese, perugino e, naturalmente, napoletano. Sull’incarto sarà incisa la parola “bacio” nel dialetto scelto e nel cartiglio ogni proverbio sarà accompagnato da una traduzione in italiano.

“La saggezza popolare ha tramandato di generazione in generazione detti che ancora oggi risuonano attuali e veritieri e che spesso sono utilizzati, sia da grandi che da giovani, come intercalari che ravvivano un discorso e che addirittura lo rendono concreto e persuasivo per la forma imperativa e quasi sacrale nella quale sono espressi. I proverbi dialettali sono massime autorali che rispecchiano l’appartenenza a una cultura e a un luogo specifici ma il cui significato è universalmente riconosciuto poiché si rifà ai grandi temi che accomunano tutti: l’amore, l’amicizia, la famiglia, il lavoro e così via.”

L’idea della Perugina nasce da una ricerca che attesta la popolarità della quale il ‘dialetto’ gode tra le nuove generazioni, fatto che, peraltro, non è una novità, in quanto già autorevolmente testimoniato da studi linguistici e dialettologici.

L’azienda si è dimostrata senza dubbio lungimirante e all’avanguardia, nella capacità di riconoscere l’amore dei più giovani per la propria cultura di origine, uscito intatto se non più forte da un secolo di imposizione della cultura italocentrica e dai decenni della globalizzazione.

Questa intelligente trovata pubblicitaria costituisce per noi un’ulteriore testimonianza dell’interesse che circonda le lingue non riconosciute d’Italia e dell’urgenza di trattare questi temi nelle sedi istituzionali.

Teresa Apicella

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.