Stai in contatto

Rubriche

‘ A Puisia in napoletano della domenica. Oggi un appuntamento speciale con #poesiecontrolaguerra

Pubblicato

il

Ogni domenica l’associazione culturale “Poesie Metropolitane” da spazio ad autori e poeti emergenti e alle loro opere in napoletano. Questa domenica l’appuntamento è con #poesiecontrolaguerra un’iniziativa lanciata da Poesie Metropolitane nata allo scopo di unire autori, associazioni, collettivi e scrittori per dare voce a parole e versi contro la Guerra “No bombe ma poesie” bombardamento poetico- #poesiecontrolaguerra allo scopo di lanciare un messaggio di pace attraverso la forza e la bellezza delle parole.

Per scrittori e autori che desiderano aderire possono scrivere in community dell’associazione “Poesie Metropolitane” la loro poesia con l’hashtag #poesiecontrolaguerra. Tutti i componimenti giunti saranno pubblicati negli stickers poetici social di Poesie Metropolitane. Per associazioni e collettivi possono invitare i loro autori a pubblicare sui loro social poesie e pensieri con lo stesso hashtag #poesiemetropolitane.

La poesia unisce e supera i confini territoriali è portatrice di pace

Buona lettura con i versi di Francesco Limite

‘E gguerre fanno ‘a storia

Da ‘o quarto quinto secolo ‘a strunzata:
“si vuò ‘a pace, priparate a ffa’ ‘a uerra”,
ca nu certo Vegezio sentenziò,
ancora ogge vene richiamata.
E ttutti a ccostruì mbomme e ccannune,
missili, razzi, armi nucleari,
pecché accussì, facènnote paura,
‘a fuje ‘a uerra e ccampe ‘nsanta pace.
Ma ‘a storia ‘e chistu munno
âte studiato?
Chi ha pusseduto ll’armi ll’ha ausate,
‘stu munno nuosto ‘npace
‘unn’è maje stato.
Chi ha priparato ‘a uerra,
ato che pace,
‘e genocidi ‘e massa ha perpetrato.
Mo fa nutizia chesta ‘e l’Ucraina,
ca po’ ffernì a gguerra nucleare,
ma ne sso’ tante chelle ‘un raccuntate,
e cca in secondo piano so’ ppassate.
Stato, etnie, nazioni, religioni
songo parole ca nun danno pace,
portano a: “ io so’ io e ttu si’ n’ato”,
e ccreano nu  munno sperequato,
a umanità, parola scanusciuta!

Francesco Limite

Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.