Stai in contatto

Rubriche

‘A Puisia: la rubrica poetica in napoletano della domenica che da voce ai versi dei poeti metropolitani

Pubblicato

il

Buona domenica con ‘A Puisia, la rubrica poetica che da voce a poesie e versi in napoletano di autori e poeti dell’Associazione culturale no profit Poesie Metropolitane.

Con questo nuovo appuntamento vi invitiamo a scoprire il poeta Gaetano Iodice. Buona lettura

Nato a Napoli il 17/09/1989, cresciuto nel quartiere Secondigliano. Titolo di studio Socio-psicopedagogico, conseguito nel Liceo statale Elsa Morante nel 2008. Ho da allora approfondito personalmente gli studi sulla lingua e la poesia napoletana, interessandomi di
canzone, teatro, storia e artigianato locale. Nel Novembre del 2018 ho pubblicato il mio primo
volume di versi, poesie e canzoni napoletane, dal titolo “Parole Appassiunate”, con la casa editrice Youcanprint. Profondo amante della cultura partenopea, meridionalista convinto, m’interesso alla rivalutazione del patrimonio storico-culturale della nostra terra,
svolgendo anche una piccola attività di blogger, attraverso alcune pagine social.

Te scrivesse

Quanta cose te scrivesse,

quante già te n’aggio scritte,

longhe assaje, piccerenelle,

viérze, lettere e ppuisie.

‘E ‘sti ccarte e ccartuscelle,

n’hê astipate scatulune,

ma nce perdo ‘o stesso ‘a pace

pe ttruvà parole nove.

Nu rumanzo nunn’abbasta,

nu canisto ‘e parulune

scritte d’ ‘e meglie scritture

nunn’accocchiano na frase.

I’ nce provo, aggie paciénza

sì nun trovo maje ‘a sustanza,

tu me liégge e ssì cuntenta,

me faje credere nu Dante.

Gaetano Iodice


Continua a leggere
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.